Giorgio Fasan

Giorgio Fasan 2017-09-25T00:25:54+00:00

Biografia

Nato a Roma, nel 1963 espone per la prima volta al Palazzo della provincia di Chianciano. Successivamente espone nell’atelier di Marcello Avenali, col quale rimane legato anche artisticamente fino alla prematura scomparsa del maestro.
Successivamente entra nel “Gruppo Alzaia” con Vespignani, Calabria, Attardi, Ganna ed altri. La sua pittura si configura in una forma di denuncia sociale, una sorta di arte politica non celebrativa.
Nel 1974 è tra gli artisti invitati alla X Quadriennale d’Arte Contemporanea. In quegli stessi anni si dedica alla fotografia d’arte, come strumento di comunicazione e controinformazione.
Espone in molte città italiane tra cui Milano, Bologna, Torino, Bari, Firenze, Roma, Napoli ecc. All’estero espone ad Oslo, Mosca, Montevideo, Santiago del Cile, Bordeaux, Colonia, Berlino, Brasilia ecc.
Nel 1976 è tra i fondatori de “La Repubblica”, dove si occupa principalmente di grafica e di illustrazione.
Disegna per la Cultura e “supporta” i grandi servizi di Giogio Bocca, Enzo Biagi, Gianni Brera, Natalia Aspesi e di altre importanti firme.
Alla fine degli anni ottanta viene chiamato a dirigere il “Satyricon” settimanale di satira edito da “La Repubblica” dalla quale si dimette nel 2005.
Oggi si dedica principalmente al disegno, alla pittura e alla grafica. Riscopre la passione della fotografia come mezzo di esresione e denuncia del disagio umano. Suoi reportage sono apparsi su Rinascita, Avvenimenti, Med.it, Rumore per aria, Nostro lunedi ecc.