Una camminata per la pace

//Una camminata per la pace

La festa della Liberazione di Modena con le scuole di Albareto

Come ogni anno, in occasione della ricorrenza della Liberazione della città di Modena, i bambini e la bambine della scuola primaria Bersani di Albareto, sono usciti dalle loro aule ed hanno circondato in un simbolico abbraccio il cippo che ricorda i cittadini, i giovani, le donne e gli uomini che sono caduti per la libertà e per l’ideale di un mondo più giusto.

15

Nella scuola primaria questo periodo storico non viene più studiato ma, con questo gesto, gli alunni e gli insegnanti vogliono sottolineare che i valori della Resistenza, quali LIBERTA’, DEMOCRAZIA, SOLIDARIETA’, PACE, UGUAGLIANZA, GIUSTIZIA SOCIALE, DIRITTI/DOVERI sono gli stessi valori su cui la scuola Bersani, cominciando dal vissuto quotidiano di ogni bambino, lavora per far apprendere le regole della convivenza sociale e della legalità. I bambini di classe V, inoltre, hanno ritrovato le stesse parole e gli stessi valori studiando la Costituzione italiana ed hanno deciso di chiamarli PAROLE DI PACE.
Da questa idea, la scuola primaria Bersani, la Polisportiva Forese Nord, la Parrocchia SS. Nazario e Celso e la Coop. Sociale “Il Girasole” con il patrocinio della Circoscrizione n° 2 hanno organizzato, nella giornata del 22 aprile, un’iniziativa comune: una CAMMINATA per la PACE che ha attraversato il paese in una festa di bandiere, cartelli, canzoni e musiche patriottiche. Nelle varie soste ai cippi per deporre le corone di alloro si sono succeduti: i bambini e le bambine di quinta che hanno letto alcuni articoli della Costituzione ed hanno raccontato, in versi, come li vivono e in che modo cercano di metterli in pratica ogni giorno; il Prof. William Garagnani dell’ANPI, che nel suo intervento diretto soprattutto ai più piccoli, ha ribadito che la Pace è indispensabile per gli esseri umani come l’aria lo è per la vita; i ragazzi e le ragazze della scuola secondaria che frequentano il doposcuola della Coop “Il Girasole”, che hanno letto alcune poesie ed hanno distribuito ai bambini nastri colorati che, legati insieme, hanno concretamente simboleggiato l’unione e l’amicizia che si crea solo quando c’è la Pace; Francesco Rubbiani che ha reso toccante la lettura di una lettera alla madre del maestro partigiano Bruno Bersani da lui conosciuto personalmente e a cui sono intitolate la scuola primaria e una via del paese; Antonio Carpentieri che ha accompagnato un nipote di Bruno Bersani il quale ha voluto donare alla scuola un ricordo dello zio: un dizionario a lui appartenuto con la sua firma e da lui usato nella sua purtroppo breve attività di maestro.
Un canto di fratellanza e di Pace ha concluso una giornata ricca di emozioni che sicuramente resterò a lungo nella memoria e nel cuore dei bambini e dei numerosi partecipanti.

Maestra Dania Iori
(foto Gruppo Fotografico Forese Nord)

 

2017-09-25T00:26:17+00:00