Monumento di Saliceta – San Giuliano

/Monumento di Saliceta – San Giuliano
Monumento di Saliceta – San Giuliano 2018-05-05T09:54:21+00:00

Questo monumento, inaugurato nel 1989, ricorda cinque partigiani originari della Circoscrizione Buon Pastore che sono morti in circostanze diverse nell’aprile del 1945. La frazione di Saliceta San Giuliano si è ritagliata un ruolo nella storia dell’occupazione nazi-fascista per l’azione che il 23 marzo 1944 ha portato al ferimento mortale del gappista Walter Tabacchi, narrata nella “Cronaca Pedrazzi”: «Il Colonnello Rossi Comandante Militare della Provincia […] su velocissima automobile, proveniva dalla città percorrendo la Via Giardini […]. Giunto nei pressi del ponte detto della Rosta, […] la vettura è stata fatta segno al lancio di ben sei bombe a mano […]. Il conducente della vettura riusciva a frenarla di colpo in pari tempo sterzando quanto più poteva, dimodoché l’automobile faceva un giro su se stessa. Durante codesta felicissima manovra, […] il colonnello Rossi, scorto in piena luce colpito dai fari uno degli assalitori, faceva fuoco su di lui riuscendo a colpirlo. Gli assalitori […] si eclissarono, mentre il ferito rimaneva sul terreno. Raccolto poco dopo dalla Croce Rossa, è stato portato all’Ospedale Civile ove trovasi tutt’ora in fin di vita […]. L’attentatore è un fornaio di professione e risponde al casato dei Tabacchi».

 

 

Galleria





 

Caduti commemorati in questo monumento

RICCARDO MELOTTI

RENZO RONCAGLIA

SERGIO RONCAGLIA

SERGIO BARTOLAMASI

ERIO CAVAZZUTI

 

CIPPI PARTIGIANI