Questa lapide è stata collocata sul muro esterno della Cooperativa Braccianti di via Nonantolana per ricordare il partigiano Antonio De Toni, che è morto nel corso dei combattimenti per la liberazione di Genova il 25 aprile 1945. Nel dopoguerra il padre del caduto ha donato il podere all’ANPI, che lo ha ceduto alla Cooperativa per consentire ai braccianti di onorare “nel pacifico lavoro” la memoria di un giovane resistente con i frutti della loro terra. Questa scelta rappresenta un omaggio a una categoria prof