Un’indagine condotta dall’Associazione “Mario del Monte” nella scuola modenese

L’Associazione culturale “Mario Del Monte” ha condotto recentemente un’indagine sulla democrazia nella scuola modenese. Abbiamo rivolto alla prof. Anna Maria Pedretti che ne ha curato lo svolgimento, alcune domande per avere precisi ragguagli sulle risultanze dell’iniziativa.

Qual è, a suo parere, il giudizio che si può trarre da questa esperienza, partendo anzitutto dalla metodologia adottata?

La novità della ricerca è anzitutto di carattere metodologico. Si è trattato di una ricerca qualitativa mista che, usando due strumenti metodologici diversi – quello della “osservazione partecipante” e quello autobiografico – ha fatto dei due protagonisti dell’indagine (insegnanti e studenti) dei soggetti a cui è stata data parola e non degli oggetti da esaminare come dati impersonali. Insomma gli insegnanti da un lato (attraverso le schede di osservazione dei comportamen