Le scuole della provincia attanagliate dalla mancanza di fondi

02Che le scuole pubbliche siano senza soldi è purtroppo cosa nota: lo sanno bene i genitori spesso chiamati a contribuire alle spese per fotocopie, materiale didattico, sussidi e lo sanno bene gli enti locali che ricevono sempre più spesso richieste di maggiori contributi per progetti e  iniziative didattiche.

Queste difficoltà economiche dipendono dagli stanziamenti molto scarsi ma soprattutto da un fenomeno relativamente recente: quello dei crediti che le scuole hanno accumulato nei confronti del Ministero che  non assegna  i fondi previsti. Le scuole statali cioè, attendono dallo Stato risorse che avrebbero dovuto essere accreditate da tre, quattro anni e che invece non sono mai arrivate alle istituzioni scolastiche.