Due momenti di grande impegno politico antifascista modenese.

//Due momenti di grande impegno politico antifascista modenese.

Sabato 28 e domenica 29 ottobre, due momenti di grande impegno politico antifascista modenese.
Una partecipazione oltre ogni previsione sabato 28 ottobre, con 800 e più persone che hanno percorso la via principale della città (via Emilia) raccogliendosi davanti al Sacrario dei Caduti della Resistenza in piazza Torre, e con forza ed argomentazione non confutabili, hanno espresso fermamente il proprio NO ai rigurgiti fascisti.
Così anche domenica 29 ottobre, nel parco della Resistenza di Modena si è deprecato in modo fermo, insieme a tante persone, gli atti vandalici alla memoria e contro la Resistenza avvenuti negli ultimi tempi, tra i quali gli oltraggiosi disegni di svastiche sulla stele a ricordo di Gina Borellini medaglia d’oro al valor militare.
La presenza, a sostegno dell’antifascismo, di tanti cittadini e cittadine, dei Sindaci e dei Rappresentanti di tutto il mondo politico e democratico di Modena e Provincia, ci conforta e rassicura.

Aude Pacchioni
Presidente Provinciale A.N.P.I. di Modena

2017-10-30T12:04:54+00:00