Fermare la guerra. Rafforzare l’ONU e l’Europa

bandiereNon è per caso se tutte le forze della resistenza e dell’antifascismo sono oggi in prima linea nella lotta per una immediata cessazione della guerra in Iraq unitamente ad una analisi sui motivi reali di questa guerra, sulle sue gravi conseguenze in termini umani e politici e sul disordine internazionale che occorre evitare.

Da una parte la nostra partecipazione a questa lotta è sottolineata dal fatto che il movimento resistenziale ha le carte in regola, perché si è battuto per la Pace, contro l’occupazione nazista e per l’indipendenza, per la libertà contro la dittatura fascista e dall’altra è consapevole che oggi tutto il sistema delle relazioni internazionali, compresa la sorte dell’ONU e della costruzione europea (per non parlare della coesistenza di culture e civilt