Se n’è andato un pezzo di noi

//Se n’è andato un pezzo di noi

Non è più tra noi Franco Bellei

ottobre-2007-16È scomparso lo scorso settembre Franco Bellei, l’ultimo dei soci fondatori dell’Istituto storico di Modena e attivista di grande valore dell’antifascismo modenese. Nato nel 1920, membro del Partito d’azione nel periodo clandestino, entra nella Resistenza con il nome di battaglia Giove. Partecipa alla Repubblica partigiana di Montefiorino, poi diviene intendente della brigata Santa Giulia (Mario Allegretti). Nel dopoguerra ricopre incarichi in ambito sindacale e politico. Segretario modenese del Movimento di unità popolare, nato nel 1953, aderisce successivamente al Partito socialista. Funzionario pubblico, consigliere presso l’Istituto San Filippo Neri, è promotore della sezione modenese della Federazione italiana associazioni partigiane, e successivamente ne diventa il presidente. Socio fondatore dell’Istituto storico di Modena nel 1950, è segretario dell’Istituto dal 1959 al 1962; poi negli anni successivi e fino al 1975, ricopre le cariche di vice-presidente e tesoriere-cassiere. È stato componente del Consiglio direttivo dell’Istituto storico fino al 2002. Cordoglio hanno espresso l’Istituto storico e l’Anpi di Modena, di cui riportiamo testo del telgramma: “L’Associazione Nazionale Partigiani e Antifascisti di Modena, esprime il proprio profondo cordoglio per la morte dell’amico e compagno Franco Bellei. Ci accomuna una storia lunga e importante, nella lotta di liberazione, nell’attività di memoria e difesa dei valori contenuti nella Costituzione nata dalla Resistenza. Modena perde un cittadino esemplare e un attento e instancabile combattente per la democrazia. L’A.N.P.I. rinnova i sentimenti di viva partecipazione al lutto che ha colpito la famiglia, la FIAP e la città di Modena.

2017-09-25T00:26:09+00:00