Le strade del mondo

//Le strade del mondo

SABATO 8 MARZO 2014 DALLE 18
Per la costruzione di un memoriale dei ragazzi ebrei salvati a Villa Emma

UN LUOGO A QUESTA STORIA
Per la costruzione di un memoriale
dei ragazzi ebrei salvati a Villa Emma
Convegno internazionale
in occasione della Giornata europea dei Giusti
6-7-8 marzo 2014
Cinema Teatro M. Troisi
info e iscrizioni V.le Rimembranze 8, Nonantola (Mo)
Costruire un memoriale signifi ca per noi considerare le coordinate
storiche della vicenda che, tra il 1942 e il 1943, portò
all’accoglienza e al salvataggio dei ragazzi ebrei giunti a Villa
Emma dall’Europa centro-orientale e balcanica; signifi ca dunque
guardare vicino e lontano, cercando le cause delle persecuzioni
e seguendo le vie di fuga di persone e gruppi; ragionare
sulle tregue e sulle violenze che segnarono le fasi della guerra,
rintracciando gli episodi di solidarietà e di cura verso i più deboli,
e le forme di resistenza civile che punteggiarono lo scenario del
confl itto, contrastando gli indifferenti e i carnefi ci.
Signifi ca conoscere la comunità di Nonantola, che negli anni ha
ricordato l’episodio attraverso vari gesti, segno di più intenzioni:
la targa, il monumento, la ricerca storica, l’attenzione ai documenti,
la nascita della Fondazione Villa Emma; signifi ca valutare
anche i segni involontari, le tracce che ancora – tra pietre, strade
e case – conservano silenziosamente il passaggio di quella storia;
signifi ca ascoltare gli ultimi testimoni.
Signifi ca rivolgersi ai luoghi del presente in cui vengono negati
diritti fondamentali, ribadire le ragioni del dialogo, disegnare e
riannodare convivenze, frequentare le rifl essioni e il lavoro di
quanti operano tra le comunità ferite; indagare la realtà in cui
viviamo, considerandola parte integrante della nostra ricerca,
proprio perché anche noi abitiamo un mondo fatto di presenze
plurali, con le quali condividere ogni idea di futuro.
Costruire un memoriale, nel caso di Villa Emma, signifi ca stabilire
contatti e relazioni con altri luoghi di memoria e centri di
ricerca, in Italia e all’estero, agendo su terreni disciplinari che
legano costantemente storia e memoria, progettazione museale
e gestione di spazi memoriali, ricerca storica e strategie di formazione,
nella convinzione che la prima pietra del nostro edifi cio
sarà la discussione che andiamo ad alimentare.

PDF Depliant
PDF Gazzetta
Modulo Iscrizione

2017-09-25T00:26:13+00:00