Comunicato di adesione alla manifestazione del 14 settembre a Roma

//Comunicato di adesione alla manifestazione del 14 settembre a Roma

COMUNICATO

L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) e l’Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti (ANPPIA) della Provincia di Modena aderiscono alla manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma il 14 settembre 2002 in difesa della Costituzione, per la salvaguardia dei fondamenti della democrazia, dello stato di diritto e della libertà a cominciare da quella dell’informazione e del suo pluralismo, ed invitano i propri aderenti e simpatizzanti a parteciparvi.

Associazioni e movimenti della società civile, esponenti politici e sindacali, uomini e donne della cultura e della scienza hanno giustamente chiamato gli italiani a manifestare ed a prendere posizione contro la legge vergognosa sul “legittimo sospetto” e gli attacchi ai giornalisti e alle libertà di stampa che screditano il nostro Paese, ma in piazza S. Giovanni a Roma non si porranno soltanto i temi importantissimi della giustizia e dell’informazione perché, collegate alla difesa della legalità Costituzionale, ci saranno la questione dei conti pubblici che non tornano, i diritti dei lavoratori e dei pensionati che si vogliono mettere in discussione, i problemi della scuola e dell’Università che si aggravano.

Contro tutti i tentativi del governo di centro destra di scardinare e svuotare il sistema democratico previsto dalla Costituzione repubblicana nata dall’antifascismo e dalla resistenza, le forze che hanno combattuto e operato unitariamente nella lotta di liberazione per costruire la democrazia ed affermarne i suoi valori, per la pace, per i diritti e le conquiste sociali, si sentono impegnate negli obiettivi e nel carattere della manifestazione di Roma.

L’ANPI e l’ANPPIA di Modena saranno presenti con una propria rappresentanza guidata dal vice Presidente Provinciale dell’Associazione Partigiana Renato Ognibene.

 

2015-02-16T10:14:08+00:00