Maggio 1944 2017-09-25T00:25:52+00:00

1 maggio 1944, lunedì
I partigiani attaccano la caserma della Gnr e svuotano l’ammasso granario di Polinago. L’azione viene ripetuta di nuovo tre giorni dopo.
Viene fucilato nelle Marche il partigiano modenese Mario Rabitti (M.O.v.m.).

3 maggio 1944, mercoledì
Assalto partigiano al presidio della Gnr di Cerredolo. Prelevati dall’ammasso circa 25 quintali di grano.
A Riccovolto di Frassinoro in uno scontro con il nemico cade il partigiano Giacomo Bernardi della Brigata “Bigi”.

4 maggio 1944, giovedì
A Cerredolo di Reggio E. vengono fucilati, per rappresaglia, 5 giovani ex militari che si erano uniti ai partigiani della Brigata “Bigi”: Luigi Cattaneo, Gaetano Cecchinelli, Santo Duzioni, Francesco Macchi e Vittorio Spinelli.
Durante un combattimento a Vitriola (Montefiorino) viene ucciso il partigiano della Brigata “Dragone” Emore Ferrari.

5 maggio 1994, venerdì
Cade in combattimento a Pianorso (Pavullo) il coraggioso israelita Leone De Benedetti della Brigata “Scarabelli”.

10 maggio 1944, mercoledì
Nel combattimento a Ponte Cervaro, nei pressi di Gombola (Polinago), tra una cinquantina di tedeschi e fascisti ed i partigiani comandati da Nardi e Marcello, muoiono 6 partigiani e un tenente americano: Cesare Compagnoni, Pietro Lenzotti, Marcello Orsini, Adele Ranuzzini, Carlo Scarabelli, Pietro Strologo e Martin paracadutista di Los Angeles.
Occupato dai partigiani il paese di Lama Mocogno.

13 maggio 1944, sabato
Seconda incursione aerea su Modena, che provoca 94 morti, tra i quali la staffetta partigiana Irene Callegari.


Protezioni per i portici di piazza Grande a Modena

15 maggio 1944, lunedì
A Renno di Pavullo, durante un combattimento, cade il partigiano della Brigata “Roveda” Giovanni Giollieri.

16 maggio 1944, martedì
Formazioni partigiane assaltano il presidio fascista di Fanano, occupano il paese e respingono attacchi di reparti tedeschi. Durante il combattimento perdono la vita i partigiani Giorgio Bozzoli e Antonio Matarozzi.

21 maggio 1944, domenica
Durante il combattimento di Montespecchio (Montese), cadeva il partigiano Vittorio Bernabei della Brigata “A. Corsini”. In questo luogo il partigiano Monari ha costruito un Monumento a ricordo di tutti i caduti partigiani della zona, che vengono ricordati lÕultima domenica di Maggio.

22 maggio 1944, lunedì
A Capanna Tassoni, Ospitale (Fanano), alcuni gruppi di partigiani respingono gli attacchi di reparti tedeschi.
In uno scontro con le forze nemiche cade a Tane di Montese il partigiano Giovanni Vinciguerra. A Rovereto di Novi viene attaccato il presidio della Gnr.

24 maggio 1944, mercoledì
Alcuni distaccamenti reggiani ed una formazione modenese attaccano il presidio fascista di Villa Minozzo, combattendo tutta la giornata.

26 maggio 1944, venerdì
I partigiani occupano Montecreto e incendiano la Casa del fascio.
A Vallalta di Polinago in uno scontro perde la vita il partigiano Guerrino Macchioni.

31 maggio 1944, mercoledì
Tentato assalto alla caserma della Gnr di Frignano.